Geisha e i loro segreti di seduzione, che sono difficili da credere

Contenuti

L’immagine di una geisha – una donna con un costume nazionale tradizionale, un kimono e con una caratteristica acconciatura complessa – è diventata un vero simbolo del Giappone. La bellezza che intrattiene gli ospiti nella sala da tè, versa sakè e conduce chiacchiere non è solo un personaggio mascherato. Questa è un’incarnazione vivente delle tradizioni originali del Paese del Sol Levante. Inoltre, la donna moderna ha molto da imparare dalla geisha giapponese. Nonostante il fatto che le geishe non fossero tra le donne per i piaceri carnali, sapevano come girare la testa. Usiamo i principali segreti della seduzione della geisha giapponese.

Fiori naturali

La cultura dell’intrattenimento originale giapponese, che include sia geishe che prostitute, non è per niente chiamata “karyukai”, che significa “il mondo dei fiori e dei salici”. E i quartieri di Kyoto, Osaka e Tokyo, dove viveva la geisha, avevano anche un nome di fiore: “hanamachi”, che significa “città dei fiori”.

Immagina la vita di un giapponese un paio di secoli fa: all’inizio obbedisce rigorosamente ai suoi genitori, poi – ai suoi anziani, nobili più nobili o capi militari. La cosa principale nella sua vita è il dovere e tutte le sue azioni sono subordinate all’adempimento di questo dovere. Ha preso sua moglie non per amore, ma per decisione dei suoi genitori e, se è stato fortunato, almeno lei non gli fa schifo. Un uomo sperimenta costantemente una forte tensione nervosa e ha bisogno di rilassarsi almeno a volte.

Ebbene, sappiamo che la prostituzione in Giappone esiste da tempo immemorabile, ma la gioia corporale di una donna pagata non è sufficiente per un uomo che si rispetti. Partecipa ai banchetti nelle case da tè con altri uomini della sua cerchia. Non è consuetudine portare mogli legali, custodi del focolare, a tali feste, ma a quel tempo era semplicemente impensabile. Ma quanto è bello quando il banchetto è addobbato con donne belle e colte con cui è interessante dialogare!

Ma nel duro mondo dei samurai dovevano esserci un posto e un tempo per i piaceri sublimi, e quindi erano richiesti i messaggeri del “mondo dei fiori”

All’inizio, la funzione di intrattenimento e banchetto è stata rilevata dagli attori del teatro kabuki, anche uomini, e nel tempo sono apparse donne che esistono specificamente per brillare alle feste, versare sakè e tè e, naturalmente, mantenere una conversazione spiritosa.

Forse questo è il primo segreto dell’attrattiva della geisha: il suo status speciale. Non è una moglie e tu non le devi niente. Non è una prostituta, e non c’è niente da disprezzarla, non è un peccato sedersi accanto a lei a tavola. Questa è una donna per l’anima, non per il corpo o la vita di tutti i giorni.

La riconoscerai da mille

L’aspetto di una geisha è anche un insieme di regole rigide, e il Giappone non sarebbe il Giappone se fosse altrimenti. Pertanto, uno dei punti di forza di una vera geisha è la disciplina..

Un kimono a due strati è allacciato con una cintura infilata in un intricato nodo sul retro, quindi la geisha non può vestirsi da sola, ha bisogno di aiutanti. Per fare un confronto: le prostitute hanno legato un kimono davanti con un semplice nodo per renderlo più facile scioglierlo più volte al giorno..

Le scarpe Geisha sono sandali geta speciali che vengono indossati sopra calzini bianchi. In tutto il loro abbigliamento sofisticato, i giovani studenti allenavano giorno dopo giorno un’andatura speciale.

Approssimativamente lo stesso è stato detto dalla segretaria Vera nel film “Office Romance”, criticando l’andatura professionale delle donne: “E ora si gratta per lavorare comprare cialis originale, come se stesse guidando pile!”

Le geishe camminavano a piccoli passi: non erano cameriere per camminare a grandi passi! E i giapponesi hanno reagito a questa andatura come a un segnale: “una bellezza passi!”

Il trucco da geisha tradizionale ora sembra strano, come se il viso fosse inondato di farina. Ma i giapponesi dell’ultimo e del secolo scorso credevano che un viso imbiancato, su cui risaltano le palpebre luminose e sboccia un fiore scarlatto di labbra dipinte, fosse misterioso e bello..

Per il bene di questo mistero, le geishe sono state avvelenate con il bianco di zinco per secoli fino a quando non hanno inventato cosmetici più delicati..

L ‘”uniforme” di una donna speciale, il trucco e l’andatura di una donna speciale: tutto questo ha avuto un effetto ammaliante sugli uomini. Uno dei segreti per sedurre la geisha è creare un’aura di esclusività intorno a te..

“Bellezza e farina per noi sono inscindibili”

L’acconciatura della geisha è un’altra croce che “le donne per l’anima” hanno portato per tutta la vita. Una complessa struttura tridimensionale era adornata rigorosamente secondo il canone con forcine, nastri, fiori o pendenti. Gli artigiani-parrucchieri hanno pettinato i fili con cera e un composto legante, li hanno disposti in grandi rulli e li hanno fissati con forcine. Geisha si è presa cura della testa splendidamente posata e ha dormito per preservare i capelli, mantenendo la testa su uno speciale supporto di legno. Fin dalla tenera età, si sono abituati al fatto che la bellezza richiede sacrificio..

Nel famoso romanzo “Memoirs of a Geisha”, una delle eroine, la popolare geisha Mamea, dice alla sua studentessa Sayuri: “La bellezza e il tormento sono inseparabili per noi: le tue gambe faranno male, le tue dita dei piedi sanguineranno, anche stare seduti e dormire farà male”..

Il dolore per amore della bellezza che gli uomini non conoscono è un altro segreto speciale della geisha. I clienti ai banchetti vedevano bellezze fresche, amichevoli e sorridenti, ma non sapevano nulla di come questa bellezza sia data da quali sforzi.

Uomo d’arte

Quando ragazze carine e intelligenti furono vendute per insegnare le abilità delle geishe, si stabilirono nel cosiddetto “oki”, che era di proprietà di un’ex geisha. Le ragazze aiutavano nelle faccende domestiche, servivano la geisha recitante (che sosteneva l’okiya con i loro guadagni) e imparavano varie arti – ballare, cantare, suonare strumenti musicali nazionali – shamisen (liuto), flauto. Inoltre, ai giovani debuttanti è stata insegnata l’arte della cerimonia del tè, l’ikebana (i segreti per creare bouquet), la calligrafia, la pittura.

Quindi, una geisha deve essere stata in grado di cantare e ballare – e se gli ospiti al banchetto volessero godersi il suo talento artistico? È vero, il canto e la danza delle geishe hanno causato sconcerto tra gli ospiti provenienti da Europa e America.

La danza pantomima, dove ogni movimento ha un significato, era incomprensibile per gli stranieri. E il canto non era impressionante – troppo silenzioso e nasale, “come un gatto miagola”

Ma è sufficiente che tutto ciò sia stato apprezzato dai compatrioti delle geishe.

Le bellezze alle feste potevano trattare, ma loro stesse non mangiavano mai in presenza degli uomini. Avrebbero potuto versare sake, ma ubriacarsi da soli significa perdere il lavoro. Per questo motivo, le geishe sembravano essere creature ultraterrene, ariose e immateriali. Non c’è da stupirsi che fin dall’infanzia gli sia stato insegnato a pensare più spesso al sakura in fiore e non al maiale fritto, in modo che i pensieri sublimi illuminino il viso dall’interno.

La geisha possedeva abilità speciali che altre donne non imparavano: un altro segreto del loro fascino per gli uomini. Inoltre, custodivano sacramente il loro mistero.

E parla?

Una delle abilità principali e preziose della geisha è l’arte di condurre una conversazione. Questo è un mondo maschile – le donne giapponesi lo hanno capito molto tempo fa. Un uomo si stanca al lavoro e in guerra, mentre una donna dovrebbe deliziare i suoi occhi, l’udito, l’olfatto e, naturalmente, la mente. Donne culturali e sviluppate sono state invitate ai ricevimenti più alti, che potevano supportare conversazioni su qualsiasi argomento.

Inoltre, le bellezze in kimono hanno imparato ad essere sottili psicologhe. Quando hanno a che fare con i clienti, hanno sempre cercato di essere moderati, uniformi e amichevoli. Gli uomini si rilassavano, ricevendo complimenti squisiti ed educati dalle bellezze. Durante le riunioni, a volte venivano discusse importanti questioni di politica e affari, così le geishe impararono a tenere la bocca chiusa e mantenere le informazioni su ciò che sentivano..

Quando una donna splende come il sole verso un uomo ed è pronta ad ascoltarlo attentamente, lo apprezzerà sicuramente. Questo è anche un importante segreto della seduzione delle geishe..

Un po ‘di erotismo

Naturalmente, i clienti di alto rango, soccombendo al fascino delle geishe, si sono fatti amanti dai rappresentanti di questa classe. Ma ai banchetti, il rapporto non è mai andato oltre il flirt leggero. Geisha è una maestra di suggerimenti sottili, non trasmette in un altoparlante.

“Hai una mano molto bella e una pelle meravigliosa. Devi assicurarti che ogni uomo seduto accanto a te almeno una volta per notte veda la tua mano “, l’esperta Mamea ha istruito il giovane Sayuri nel libro” Memorie di una geisha “. – “La parte più piacevole della mano è l’interno, quindi dovresti tenere il bollitore in modo tale che l’uomo veda prima di tutto l’interno della mano.”.

Geisha ha solo sottilmente accennato agli uomini che, in realtà, non erano solo bravi nelle conversazioni. Le espressioni esplicite della sessualità erano lasciate alle donne che si vendevano per strada.

Puntualità giapponese

Forse vale la pena notare un altro punto importante che rende la geisha ancora più attraente. Il fatto è che una donna giapponese con un abito tradizionale sembra solo una bambola di porcellana. Questo è ingannevole decoratività. Le difficili condizioni naturali delle isole e la costante lotta per la sopravvivenza e per un posto al sole rendevano le donne giapponesi molto forti, resistenti e pratiche. Se queste sono magnolie, allora sono veramente “d’acciaio”.

Ci sarà una citazione dal romanzo di Valentin Pikul “Le tre età di Okini-san”:

“Ora, per tutto il tempo del mio soggiorno a Nagasaki, sono tranquillo per te: non c’è mai stato un caso in cui un giovane ufficiale che ha sposato una donna giapponese fosse in ritardo per l’orologio!” Questo è ciò che un marinaio russo ha detto a un altro quando, mentre prestava servizio in Giappone, ha preso una “musume” – una moglie temporanea da donne locali. In effetti, le mogli giapponesi temporanee si prendevano cura dei loro mariti russi come se fossero mogli per la vita. E si sono sempre assicurati che il loro “marito” non avesse preoccupazioni inutili – hanno tenuto traccia del tempo e hanno noleggiato una barca in modo che il marinaio fosse consegnato alla nave senza indugio.

Una donna può essere molto bella, ma questa non è una garanzia che possa essere solo un ornamento per tutta la vita: la geisha giapponese lo ha capito perfettamente e quindi i clienti di successo spesso le hanno prese come mogli. La qualità più preziosa di una donna giapponese è che puoi fare affidamento su di lei.

Articoli consigliati